Quali alimenti sono vietati durante la gravidanza?

La gravidanza provoca molti cambiamenti nel corpo e le donne in gravidanza dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di adattarsi alle loro abitudini alimentari per adattarsi a questi cambiamenti. La dieta è uno dei fattori più importanti che possono influenzare la salute generale di una donna incinta e la salute di suo figlio. Alimenti importanti da evitare includono molluschi grezzi e uova poco cotte.

Mangiare una dieta salutare è essenziale durante la gravidanza, ma ci sono alcuni alimenti che le donne in gravidanza dovrebbero evitare del tutto. Molte persone comprendono i rischi di mangiare pesce ad alto contenuto di mercurio o carni crude, ma ci sono anche altri alimenti che molte persone non si aspetterebbero di causare potenziali problemi durante la gravidanza.

La gravidanza influisce sul sistema immunitario, il che può fare Alcune donne più suscettibili alle infezioni. Molti alimenti trasportano batteri o altri germi infettivi che possono causare problemi durante la gravidanza. Anche nei casi in cui la donna incinta non si sente male, alcuni di questi germi possono ancora influenzare il feto.

alcuni pesci

sebbene molte persone vedono il pesce come una buona fonte pulita di proteine ​​e nutrienti, come gli acidi grassi, il tipo di pesce che una persona in gravidanza mangia è molto importante.

Alcuni pesci tendono ad essere ricchi di mercurio, il che è molto tossico e causano problemi sia per il genitore in gravidanza che il feto.

Secondo il Dipartimento della Salute e dell’AMP degli Stati Uniti; Servizi umani (USDHHS), le donne in gravidanza dovrebbero evitare il seguente pesce:

  • Big Eye Tuna
  • Marlin
  • Spadafish
  • King Mackerel
  • Shark
  • Orange Roughy
  • Gulf of Mexico Tilefish

Consigliano anche di evitare tutti i pesci crudi o poco cotti , come da sushi o sashimi. I pesci crudi possono contenere parassiti o batteri dannosi. Cuocere tutti i pesci a 145 ℉.

Tuttavia, molti pesci sono ancora sicuri da mangiare durante la gravidanza. Come notano la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti, alcuni pesci contengono livelli più bassi di mercurio, tra cui:

  • acciughe
  • sardine
  • aringa
  • pesce gatto
  • flounder
  • salmon
  • idealica recenzioni

  • tonno di luce in scatola
  • tilapia

Queste scelte di pesce possono aiutare a fornire utili nutrienti e la FDA raccomanda di mangiare da due a tre porzioni di questi pesci ogni settimana.

Alcool

Anche se alcune persone possano pensare di poter bere piccoli quantità di alcol durante la gravidanza, non esiste un livello sicuro per il consumo di alcol durante la gravidanza.

I centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) notano che qualsiasi alcol nel sangue della donna passa al feto attraverso il cordone ombelicale. Ciò può causare una serie di problemi di sviluppo fisico o mentale.

La maggior parte dei medici consiglierà alle donne in gravidanza di evitare l’alcol.

crostacei grezzi

Durante la gravidanza, lo è Meglio evitare tutti i frutti di mare grezzi, in particolare i crostacei grezzi. Il sito web della sicurezza alimentare USDHHS rileva che i crostacei grezzi, come ostriche, granchi e vongole, possono essere una potenziale fonte di batteri Vibrio, che può causare colera e altre infezioni. Cuocere tutti i crostacei a 145 ° F.

Queste infezioni possono causare perdita di acqua ed elettroliti nel corpo, che possono essere gravi e potenzialmente fatali. Possono anche causare un cambiamento nel sistema immunitario che mette a rischio la salute del bambino.

Uno studio sull’International Journal of Infectious Diseases riferisce che esiste un legame tra cambiamenti anormali nel sistema immunitario durante la gravidanza e Altri problemi, come scarsa crescita fetale, nascita pretermine e preeclampsia.

carni per gastronomia o altre carni curate o poco cotte

Alcuni tipi di carne potrebbero ospitare i batteri listeria potenzialmente pericolosi.

Secondo il CDC, le infezioni da listeria possono essere particolarmente pericolose per le donne in gravidanza e i neonati. Listeria può anche portare all’aborto.

Per evitare di contrarre Listeria, cucinare tutta la carne a 165 ℉ prima di mangiarla. Ciò include tutte le carni che una persona normalmente mangerebbe fredda, come carni a fette di una gastronomia.

Questo può essere più difficile per le carni guarite, come il prosciutto di serrano, i peperoni o la pancetta, quindi può essere Meglio evitare queste carni.

Verte e germogli crudi o poco cotti

Verdi e germogli sono generalmente ottimi alimenti da aggiungere alla dieta in quanto contengono grandi quantità di fibre e nutrienti. Tuttavia, alcuni verdure o germogli possono contenere batteri, come Salmonella o E. coli, che possono causare infezione.

Uno studio sulla microbiologia clinica e sull’infezione osserva che le infezioni batteriche del sangue, di cui E. Le infezioni da coli sono tra i tipi più comuni, sono potenzialmente fatali durante la gravidanza. È essenziale evitare E. coli durante la gravidanza.

Il CDC notano che le infezioni da E. coli sono difficili da fissare perché possono derivare da molte fonti diverse.

un E. L’infezione da coli può causare una varietà di problemi, tra cui intossicazione alimentare, infezioni del tratto urinario e malattie respiratorie.

Circa il 20 percento delle infezioni da E. coli sono dovute a cibi contaminati, che possono includere verdure e germogli. <

Evita germogli grezzi o poco cotti, come:

  • fagioli mung
  • alfalfa
  • trifoglio
  • Ravanello

Usa sempre nuovi germogli freschi e cuocili accuratamente prima di mangiarli.

Gli USDHH mettono in guardia anche dal consumo di insalate realizzate in una gastronomia del negozio. Diffidare se l’insalata contiene ingredienti che possono trasportare batteri, come prosciutto, pollo o frutti di mare.

uova crude o poco cotte

Le uova sono una semplice fonte di proteine ​​e sostanze nutritive, ma Le uova poco cotte o crude possono contenere batteri di salmonella. Il CDC nota che un’infezione da salmonella in genere dura circa una settimana, sebbene possa essere più grave nelle persone con sistemi immunitari compromessi e bambini molto piccoli.

Le donne in gravidanza possono prevenire l’infezione evitando fonti di uova crude o poco cotte , come:

  • uova in camicia o fritta con un tuorlo che cola
  • uova leggermente strapazzate
  • Iddestramenti per insalata che contengono uova, come la salsa di Cesare
  • Tiramisu
  • Eggnog
  • Artigiano artigianale o gelato fatto in casa
  • Batteria per torta
  • pasta per biscotti
  • Salsa Hollandaise
  • Casseruole e altri prodotti contenenti uova

Quando acquisti uova, scegli le uova pastorizzate. Il processo di pastorizzazione uccide tutti i batteri nell’uovo, riducendo il rischio di infezione. Controlla sempre le etichette dei prodotti acquistati in negozio contenenti uova per verificare la pastorizzazione. Cuocere tutte le uova e i prodotti che contengono uova a 160 ℉.

formaggio morbido

Molti tipi di formaggio contengono batteri utili, ma alcuni contengono anche batteri dannosi.

Gli USDHH raccomandano che le donne in gravidanza evitino formaggi morbidi realizzati con latte non pastorizzato, come:

  • Feta
  • Gorgonzola
  • Brie
  • Camembert
  • Roquefort
  • Queso affresco

Il formaggio morbido può contenere batteri dannosi, come Listeria o E. coli. È più sicuro mangiare varietà dure, come il formaggio svizzero o cheddar. Il formaggio pastorizzato è una scelta ancora migliore, quindi controlla l’etichetta per assicurarti che il formaggio sia realizzato con latte pastorizzato.

Mentre alcune persone possono godere di una piccola quantità di caffeina durante la gravidanza, i medici spesso raccomandano che le donne in gravidanza lo evitino Completamente perché la caffeina può passare al feto.

Un feto non è in grado di abbattere la caffeina, il che può causare problemi.

Come studio del 2016 su note di nutrizione pubblica, donne in gravidanza consumare livelli più elevati di caffeina possono correre il rischio di perdita di gravidanza, sebbene la ricerca sia ancora inconcludente.

latte non pastorizzato o succhi di frutta

L’USDHHS consiglia alle donne in gravidanza di evitare sia il latte non pateronato che succo di frutta non pastorizzato.

Latte non pastorizzato può contenere E. coli, listeria o salmonella.

Questi batteri possono causare gravi infezioni nelle donne in gravidanza, specialmente se il loro sistema immunitario è già stressato. Bevi sempre latte pastorizzato e controlla le etichette di eventuali alimenti contenenti il ​​latte per confermarlo.

Il succo o il sidro non pastorizzato possono essere una fonte di E. coli. Evita succhi di frutta cruda o sidro, compresi i succhi freschi, come succo di arancia o di mela. Fai bollire qualsiasi succo o sidro non pastorizzato per almeno 1 minuto per eliminare i batteri prima di lasciarlo raffreddare e bere.

Takeaway

Sebbene ci siano alcune restrizioni alla dieta durante la gravidanza, queste restrizioni aiutano Per garantire la salute della donna e del bambino.

Poiché la gravidanza provoca molti cambiamenti nel corpo, i medici possono raccomandare opzioni dietetiche individuali.

lavorando con un medico o un nutrizionista, la maggior parte delle persone può trovare un piano dietetico che li aiuti a evitare cibi problematici durante la gravidanza.

  • Nutrizione/ dieta
  • Gravidanza/ Ostetricia
  • La salute delle donne/ ginecologia

Contents