Chirurgia per colite ulcerosa: cosa sapere

La colite ulcerosa è una condizione che provoca infiammazione, irritazione e piaghe nel colon e nel retto. Mentre i farmaci possono controllare i sintomi per alcune persone, altri potrebbero aver bisogno di un intervento chirurgico.

La Fondazione Crohn e Colitis afferma che il 25-40 percento delle persone con colite ulcerosa alla fine richiede un intervento chirurgico.

Oggi, lì, lì sono due diverse tecniche chirurgiche per la colite ulcerosa. Il tipo di intervento chirurgico che una persona ha dipenderà dai loro sintomi, età, altre condizioni di salute e preferenze personali.

Dopo l’intervento chirurgico, la maggior parte delle prodottioriginale persone con colite ulcerosa può condurre una vita sana e attiva. Scopri di più sulle procedure e cosa aspettarsi in questo articolo.

Che cos’è la chirurgia della colite ulcerosa?

Una persona potrebbe aver bisogno di un intervento chirurgico di colite ulcerosa se altri trattamenti, come i farmaci, non lo fanno Controlla i loro sintomi.

Una persona può anche aver bisogno di un intervento chirurgico se ha un cancro del colon o cambiamenti precancerosi nel colon.

Avere colite ulcerosa aumenta il rischio di una persona di sviluppare il cancro del colon, soprattutto se Hanno avuto colite ulcerosa per 8 anni o più.

A volte, le persone con colite ulcerosa hanno bisogno di un intervento chirurgico di emergenza se hanno una perforazione (buca) nel colon o sanguinamento che non si fermerà.

P> Esistono due tipi di chirurgia della colite ulcerosa:

proctottoctomia con ileostomia

proctottocometta con ileostomia comporta i seguenti passaggi:

  1. Rimozione dell’intestino crasso (colon e retto) e ano.
  2. Spostando l’estremità dell’intestino tenue (l’ileo) in un punto nell’addome inferiore, di solito sul lato destro.
  3. Facendo un’apertura nell’addome inferiore noto come stoma.
  4. Porta la fine dell’ileo attraverso la stoma e attaccando l’intestino alla pelle. Ciò crea un’apertura dall’intestino tenue all’esterno del corpo.
  5. Attaccare una borsa chiamata sacca per ostomia all’apertura, che consente ai rifiuti dall’intestino tenue di svuotare nella sacca. Una persona svuoterà la custodia nel gabinetto per tutto il giorno.

Lo sgabello che esce dall’intestino tenue non è solido, e quindi può fluire nella custodia senza che il singolo si accorgesse.

La stoma non ha un muscolo e le persone non possono controllare quando la sacca si riempie. I sacchetti di ostomia disponibili oggi sono piatti, discreti e privi di odori.

Le persone indossano una borsa per ostomia sotto i loro vestiti, dove non è evidente. Sono inoltre disponibili indumenti speciali che nascondono il sacchetto di ostomia per l’intimità.

Dopo che una persona ha una procolectomia con ileostomia, dovranno imparare a prendersi cura della loro stoma e della custodia per ostomia. Oltre a drenare regolarmente la custodia, devono imparare a pulire l’area dello stoma per evitare le infezioni.

Alcuni sacchetti sono lavabili e riutilizzabili, mentre altri sono usa e getta. Il tipo di sacca dipenderà dalla preferenza di una persona.

proctottoctomia e anastomosi anastomosi anastomosi anastomosi (IPAA) (IPAA) è una procedura più recente (IPAA). consente a una persona di avere movimenti intestinali dalla loro apertura anale naturale. Questa procedura viene talvolta chiamata chirurgia del serbatoio della sacca ileoanale o chirurgia J-pouch.

IPAA conserva l’ano, piuttosto che rimuoverlo. Questa procedura prevede i seguenti passaggi:

  1. Rimozione del colon e del retto, ma mantenendo intatto l’ano.
  2. usando l’intestino tenue per creare una sacca interna che raccoglie i rifiuti del corpo. Questa custodia viene talvolta chiamata Jerviir j-pouch o ileoanal.
  3. Collegare la custodia interna all’ano.
  4. sgabello si raccoglie gradualmente nella custodia interna ed esce dal corpo tramite l’ano, rendendolo più simile a un movimento intestinale standard.

    Se i muscoli anali di una persona sono in buone condizioni, saranno in grado di sentire che si uscirà e potranno usare il bagno per i movimenti intestinali , come al solito.

    Sebbene un chirurgo preservi l’ano con questa procedura, i movimenti intestinali sono spesso più frequenti e possono essere molto morbidi o acquosi perché il colon manca.

    Incontinenza fecale (avere un incidente) può verificarsi in alcune persone, ma sono disponibili farmaci che possono aiutare a controllare i movimenti intestinali. Una persona dovrebbe avere un buon funzionamento dei muscoli anali per aiutare a ridurre il rischio di incontinenza.

    A volte, i chirurghi eseguono IPAA nelle fasi. La prima fase prevede la creazione della sacca e la collegarla all’ano. Quindi, il chirurgo lascerà la sacca da sola per guarire per diverse settimane.

    Il chirurgo crea una borsa di stoma e ostomia temporanea per l’uso fino a quando non ha luogo la seconda procedura.

    dopo 2– 3 mesi, chiuderanno la stoma temporanea nell’addome e reinsurranno i rifiuti della sacca interna e si usciranno tramite l’ano.

    Come preparare

    Preparazione alla chirurgia della colite ulcerosa Dipende dal tipo di intervento chirurgico. Un medico fornirà in anticipo istruzioni dettagliate.

    In generale, le persone devono svuotare completamente l’intestino prima dell’intervento chirurgico usando una "preparazione intestinale". La persona potrebbe aver bisogno di bere una soluzione lassativa, prendere antibiotici e non mangiare cibi solidi per un giorno o due prima dell’intervento. chirurgia. Potrebbe essere possibile prenderne un po ‘con un piccolo sorso d’acqua, ma una persona potrebbe aver bisogno di smettere di assumere altri farmaci fino a dopo l’intervento chirurgico.

    Recupero

    Un chirurgo può eseguire colite ulcerosa Chirurgia, usando una lunga incisione nell’addome. Questo è chiamato un intervento chirurgico aperto e spesso significa che una persona dovrà rimanere in ospedale per diversi giorni per riprendersi.

    In alcuni casi, il chirurgo potrebbe essere in grado di utilizzare tecniche minimamente invasive con incisioni più piccole. Questo si chiama chirurgia laparoscopica.

    Le persone che hanno una procedura laparoscopica possono essere in grado di tornare a casa prima di quelle che hanno un intervento chirurgico a apertura.

    Tuttavia, il pieno recupero dopo entrambi i tipi di colite ulcerosa La chirurgia richiede spesso diverse settimane.

    immediatamente dopo l’intervento chirurgico, la persona andrà in un’area di recupero e potrebbe avere tubi di drenaggio collegati all’addome, nonché un catetere per il rilascio di urina.

    Dopo che la persona si sveglia, il chirurgo discuterà quando i tubi verranno rimossi e potrebbe consigliare a una persona di alzarsi e iniziare a camminare, non appena è sicuro da fare, per aiutare a prevenire i coaguli di sangue.

    Il team medico fornirà sollievo dal dolore in ospedale e potrebbe prescrivere antidolorifici da usare a casa.

    Il problema più comune per le persone che hanno un’ileostomia è un blocco nell’intestino tenue. I sintomi di un blocco includono:

    • Dolore addominale grave
    • Liquido sottile, chiaro e profumato nella sacca
    • urina di colore scuro
    • vomito
    • Mancanza di liquido nella sacca
    • Gonfiamento attorno allo stoma

    Una persona dovrebbe chiamare immediatamente un medico o andare al pronto soccorso se si verificano sintomi di un blocco.

    Le persone che hanno un intervento chirurgico IPAA dovranno guardare i sintomi della pouchite. Questa è un’infezione della sacca interna che richiede antibiotici.

    Circa la metà di tutte le persone che hanno un intervento chirurgico IPAA ottengono la pouchite almeno una volta. I sintomi della pouchite includono:

    • Movimenti intestinali frequenti
    • Dolore addominale
    • Dolore articolare

    A volte il piccolo L’intestino può essere bloccato dopo l’intervento chirurgico IPAA, ma questo problema è meno comune. Il più delle volte, una persona può riprendersi da un blocco a seguito di un intervento chirurgico IPAA con un breve soggiorno in ospedale e fluidi per via endovenosa. Una persona potrebbe aver bisogno di cambiare la dieta. Senza un colon, il corpo digerisce il cibo in modo diverso.

    Alcune persone potrebbero aver bisogno di assumere vitamine o integratori per assicurarsi che ottengano abbastanza nutrienti. Un medico o un dietista può aiutare una persona a fare un piano alimentare individualizzato dopo aver subito un intervento chirurgico.

    Le persone possono scoprire che alcuni alimenti causano diarrea o problemi digestivi a seguito di un intervento chirurgico. Quando provano nuovi cibi, è saggio se introducono solo un po ‘alla volta per ridurre al minimo eventuali problemi.

    Mentre gli alimenti problematici variano da persona a persone, molti trovano meglio evitare i seguenti cibi Per ridurre al minimo il disagio e la diarrea:

    • frutta secca, come prugne, fichi e uvetta
    • frutta e verdura crude
    • Noci e semi
    • cibi piccanti
    • cibi ad alto contenuto di zuccheri, come caramelle
    • bevande o bevande gassate con caffeina

    mangiando piccoli pasti di più Spesso può anche aiutare a evitare il gas e la pressione da uno stomaco vuoto.

    Alimenti "vincolanti", come banane, patate e riso possono anche essere utili. Bere molta acqua può aiutare a compensare la disidratazione dalle feci sciolte. Rimanere idratato aiuta anche a far funzionare bene l’intestino.

    Outlook

    Mentre la chirurgia della colite ulcerosa è un cambiamento di vita significativo, il risultato è spesso positivo nel complesso, poiché la chirurgia può alleviare permanentemente alcuni sintomi.

    Decidere il tipo di intervento chirurgico e quando averlo può essere difficile, ma un medico può discutere tutte le opzioni.

    Inoltre, gruppi di supporto e forum per le persone con colite ulcerosa può essere utile, non solo per decidere l’intervento chirurgico, ma anche per ricevere un supporto emotivo in corso.

    • Colite ulcerosa
    • Crohn’s/Ibd
    • Gastrointestinale/Gastroenterology

Contents